img_20190325_105117.jpegfbimg1609579207554

Questo sito non fa parte di Facebook™ o Facebook™ Inc. Inoltre, questo sito NON è approvato da Facebook™ in alcun modo.

Facebook™ è un marchio registrato di Facebook™ Inc.

This Website is not a part of Facebook™ or Facebook™ Inc. Additionally, this site is NOT endorsed by Facebook™ in any way.

Facebook™ is a trademark of Facebook™ Inc.

Non vendiamo guadagni facili o sistemi di arricchimento facile e veloce.

I risultati o le testimonianze che sono presenti nel sito, sono il risultato di costanza e lavoro.

 

 


facebook
youtube
instagram
whatsapp

Sono prima di tutto sono una donna che oggi si sveglia con il sorriso.

Il mio lavoro è aiutare le persone a credere nei propri sogni e a conquistarli uno ad uno: quando poi se li stringono tra le mani, la loro gioia è anche la mia.

Del resto, niente è difficile se sai come fare.

 

Ma partiamo dall’inizio…

 

Tutta la mia crescita è stata segnata da "trovati il posto fisso", "studia, diplomati, prendi poi una laurea e comportati bene al lavoro così sei sicura per tutta la vita.

i sogni, sono solo sogni."

 

Suona anacronistico vero?

 

Ben presto mi accorgo che nonostate l'impegno, gli sforzi e le promesse, sulla carta non è proprio così.

Cambio così tanti lavori che il mio curriculum sembra quello di una persona a personalità multipla.. passo dal telemarketing, al lavoro impiegatizio, all'animazione, alla vendita porta a porta, a titolare di un negozio di abbigliamento e nuovamente al lavoro impiegatizio.

 

Una corsa del topo infinita.

 

mi alzavo alle 6.45 per essere al lavoro alle 8, dopo aver fatto 50 km.

Tutti i giorni, regalando tempo che oltretutto, dopo i 40 anni è più veloce e prezioso che mai.

 

Sentivo che potevo fare meglio, che non poteva essere tutto lì; che l'idea di dover dire di sì ad un capo sino alla pensione, non potevo più sopportarla.

 

Hai mai provato un senso di “pressione” al petto?

Quella sensazione di repressione che non ti lascia libero di poter dire la tua?

Giorno dopo giorno essere sempre più disgustato da chi, con la prevaricazione, la manipolazione, l'arroganza, vuole tenerti “sotto controllo”.

 

Se stai continuando a leggere, vuol dire che, probabilmente ANCHE TU pensi che il merito e il riconoscimento dovrebbero essere le colonne portanti, non i compromessi.

 

E probabilmente sei stufa di essere scontata!

 

Personalmente, a ricordarmelo c’era quel suono flebile, sommesso ma continuo.

Un sibilo costante, come quello che si prova dopo uno scoppio che non va via mai.

E un "Grande Fratello" sempre presente, che giudica le tue azioni.

 

Quel fastidio tiene in vita la voglia di cambiare.

 

Pensi che prima o poi troverai il lavoro della tua vita.

Quello dove non hai un capo che ti dice cosa devi e cosa non devi.

Quello dove se hai un obiettivo di guadagnare di più, non devi venderti o svendere il tuo tempo, facendo cose che non ami e che non hanno nulla a che vedere con i Tuoi obiettivi e che fanno guadagnare solo lui, senza nessun tipo di riconoscimento.

 

 

Non sei più sotto esame.

 

 

Quell’ attività che oggi lavoro e ci do dentro, ma domani se voglio andare a fare il Il cammino di Santiago..lo faccio. PUNTO!

E continuo a guadagnare anche se sono là!

un lavoro che se arrivi un quarto d’ora dopo, te ne freghi, perché non sei più in ritardo.

 

 

Ecco cosa volevo, ecco cosa cercavo.

 

Sapevo che avrei potuto trovarlo!

 

 

Se stai accontentando più gli altri di TE STESSA, pensando sia la cosa "giusta" da fare (lavoro sicuro, casa, figli e cane),

 

E' ora di dire basta.

vv.jpeg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder